5 abitudini italiane travisate dagli stranieri.

Sono davvero tanti i comportamenti che vengono travisati nei rapporti tra italiani e stranieri.

Sempre in ritardo

Per la maggior parte degli italiani, arrivare in ritardo è una cosa normale e quasi mai si trasforma in motivo di lamento o litigio. In molti paesi stranieri invece la puntualità è una qualità importantissima: pensiamo ad esempio al Giappone, dove essere in ritardo anche se di poco può risultare offensivo e va evitato a tutti i costi.

Posto che vai, piatto che trovi

Noi italiani amiamo la cucina del nostro territorio. Difendiamo sempre i nostri piatti ritenendo che siano i migliori. Uno dei contenziosi con gli stranieri riguarda proprio il cibo: quando qualcuno prova a dirci come cucinare una delle nostre specialità o a farci aggiungere ingredienti nuovi possiamo trasformarci in belve feroci!

Il ketchup non è passata di pomodoro!

Succede più spesso di quanto si pensi che gli stranieri, soprattutto gli americani, si aspettino di poter avere della pasta al pomodoro preparata con tanto ketchup. Questa tipo di eresia verrebbe punito gravemente da ogni nonna italiana, che non si sognerebbe mai di cucinare un piatto del genere! È bene ricordare questa informazione anche quando ci si trova all’estero, evitando di ordinare un piatto di pasta al pomodoro.

La pizza con l’ananas

La pizza con l’ananas, chiamata anche hawaiana, non è di origine italiana! Fino a pochi anni fa, nessun ristorante del Bel Paese si sarebbe mai sognato di cucinare una pizza del genere ma, poiché questo tipo di condimento è uno dei più popolari nel resto del mondo, molti hanno dovuto adeguarsi per accontentare i tanti turisti che si aspettano di trovare la pizza hawaiana nei menù italiani.

Baci per salutare.

Gli italiani quasi sempre utilizzano i due, a volte anche tre, baci sulla guancia e lo fanno anche con persone che hanno appena conosciuto. Questa abitudini non viene ben vista dagli stranieri che trovano la stretta di mano molto più semplice e opportuna.